Sistemi di allerta e flussi finanziari – Nethi Power Management

  • In data 14 febbraio 2019 è stato pubblicato in G.U. il decreto legislativo 12 gennaio 2019, n. 14, che introduce il nuovo Codice sulla Crisi d’impresa e dell’Insolvenza. La principale novità è rappresentata dall’introduzione della procedura di allerta preventiva che ha l’obiettivo di anticipare i tempi di emersione della crisi e consentire di intervenire prima che l’insolvenza dell’azienda diventi conclamata
  • Il sistema di allerta si basa su due pilastri:
    • uno interno all’azienda, con l’obbligo per amministratori, sindaci e revisori di verificare costantemente (art.13):
        • la sostenibilità dei debiti con in flussi di cassa che l’azienda è in grado di generare
        • la capacità di assicurare la continuità aziendale nei successivi 6 mesi
        • il manifestarsi di ritardi nei pagamenti, significativi e reiterati
    • uno esterno all’azienda, con l’obbligo da parte dei c.d. “creditori qualificati” (Agenzia delle Entrate e Inps) di segnalare mancati versamenti degli importi dovuti
  • Per tutte le aziende quindi, è diventato di fatto un obbligo oltre che una necessità, predisporre una pianificazione dei flussi di cassa prospettici (Budget Cash Flow) ed una attività costante di monitoraggio della finanza aziendale con la verifica puntuale degli scostamenti rispetto a quanto pianificato
  • Proprio per venire incontro a queste esigenza di pianificare e mettere in sicurezza i flussi di cassa aziendali, offriamo il nostro supporto ad aziende e professionisti con il servizio: Nethi Power Management

© 2012 Nethi Partners - a FininCorp brand - P.I. 10799981005